a

Una delle certezze che abbiamo sui trend nel settore dei social media è che mutano ed evolvono in maniera talmente rapida che nel momento in cui vengono scritti rischiano di essere già̀ passati di moda.
Ma quali cambiamenti interessano il settore?

Che il contenuto, soprattutto sui social media, stia diventando sempre più̀ visual non è una novità̀. Nel 2017 si è affermato notevolmente con l’introduzione o il consolidamento di strumenti e integrazioni nelle varie piattaforme. Contenuti poco rilevanti e di scarsa qualità, quindi, sono sempre più una perdita di tempo per chi pubblica e chi fruisce i contenuti.

Il nostro consiglio? Analizzate i social e i trend che crescono dal basso invece di focalizzarvi su cosa postano i vostri competitors e cavalcate l’onda delle novità adattando in modo creativo le vostre campagne e i vostri contenuti ai trend del momento! Fate, inoltre, enorme attenzione alle mention e cosa dicono di voi le persone, utilizzando questi indicatori per compararli con le vostre strategie e risultati.

Un altro consiglio? Create e distribuite contenuti mobile native (ben diverso da mobile friendly) perché il continuo evolversi dei trend ha portato sempre più Facebook a essere dominato dall’utilizzo in mobilità, adattando la user experience con nuove features e nuovi feed pensati per l’uso in app.

D’accordo, starete pensando, ma il vero trend del 2017 qual è stato? Indubbiamente possiamo dire che i video l’hanno fatta da padroni e nel 2018 vedranno il loro tasso di crescita duplicato, diventando uno dei mezzi più̀ utilizzati per la comunicazione, fondamentale per generare engagement e costruire la fanbase. In questo senso ci si sta muovendo sempre più̀ verso un mondo in cui questi strumenti permettono di vivere ed interagire in maniera più̀ “naturale”, accorciando quelle distanze che erano presenti all’avvento dei social media. Facebook, Instagram, e Snapchat con l’introduzione delle stories, sono l’esempio di come l’interazione diretta, veloce e naturale sia alla base della comunicazione tra le persone. Se pensiamo, poi, che avvicinarsi sempre di più agli utenti, clienti o potenziali tali è uno dei primi obiettivi delle aziende. Non possiamo fare a meno di considerarlo ormai d’obbligo nelle strategie di comunicazione.

Ultima chicca per voi? Beh, non possiamo concludere questo articolo senza parlare poi dei chatbot! Per chi ancora non ha avuto il piacere di dialogare con un’intelligenza artificiale, i bot sono dei programmi scritti per imitare il nostro modo di conversare, che ci permettono di interagire per acquistare prodotti online, interagire con un servizio, ottenendo informazioni. Una tecnologia che consente un contatto maggiore e immediato fra l’acquirente e il brand e che nel 2017 è stata introdotta anche su Facebook.

Ansiosi di scoprire cosa ci prospetterà il 2018? Seguite la nostra rubrica #NoWordsLovesDigital e ogni mese vi terremo aggiornati sulle ultime novità in campo digitale!